Spedizione gratuita oltre i 24,9€

Da oggi puoi richiedere la confezione regalo per i tuoi acquisti!!!

Da oggi puoi richiedere la confezione regalo per i tuoi acquisti!!!

  Spedizione gratuita oltre i 24,9€

Pelle atopica: come detergerla al meglio?

Pelle atopica: come detergerla al meglio?

La pelle atopica, facilmente irritabile, ha bisogno di essere trattata con dovuta attenzione. Ecco cosa sapere

09/11/2022 10:13:00 | Farmagenius

La pelle che ricopre il nostro corpo agisce da barriera protettiva con l’esterno, bloccando l’ingresso di agenti dannosi e mantenendo l’idratazione.

Una pelle “sana” si difende dai pericoli esterni adottando specifiche misure; una pelle intollerante, sensibile o atopica reagisce eccessivamente e, spesso, non riesce a frenare gli attacchi.

Le pelli iper-reattive o irritabili sono caratterizzate da una diminuzione della soglia di tollerabilità; la pelle atopica, inoltre, si presenta particolarmente secca e fragile.

Queste condizioni cutanee sono provocate sia da un vero e proprio malfunzionamento della risposta nervosa della pelle, che dà luogo a infiammazioni, sia da una propensione all’alterazione del suo strato protettivo (quello costituito da acqua, sebo e sudore) che, essendo meno resistente, si altera e lascia penetrare sostanze nocive.

Pelli irritabili e atopiche sono estremamente diffuse, fin dall’età infantile.  

 

Come riconoscere una pelle iper reattiva?

Una cute sensibile o atopica è solitamente molto secca, spesso desquamata, e presenta prurito, bruciore, rossore, eritema e/o eruzioni.

Frequentemente, la secchezza e il bisogno di grattarsi causa ferite e fissurazioni.

Solitamente è maggiormente coinvolta la pelle di gote, fronte e cuoio capelluto nei bambini, di mani, gomiti e viso negli adulti.

Le cause, oltre che nella genetica, si rintracciano in molte situazioni, che fungono da “stressor”, ossia innescano meccanismi di “sovra-risposta” della cute: stress e stanchezza, esposizione a sostanze irritanti (anche cosmetici inadatti o semplice polvere!); contatto con acqua molto calda o fredda, salata, calcarea; assunzione di farmaci, esposizione a freddo, vento, sole, fumo, pollini; utilizzo di capi d’abbigliamento in fibre sintetiche, intolleranze alimentari.

 

I prodotti da usare

Chi possiede una pelle iper-reattiva o atopica, deve necessariamente utilizzare prodotti privi di sostanze irritanti o allergizzanti, quali profumi, oli essenziali, parabeni e conservanti. Inoltre, l’impiego di cosmetici con un numero limitato di ingredienti, oltre ad abbassare la possibilità di reazioni fastidiose, consente di rilevare rapidamente la sostanza colpevole in caso di irritazione.

Le formulazioni da preferire sono quelle biomimetiche, ossia con componenti simili a quelli naturalmente presenti nella cute.

La pelle deve essere delicatamente detersa con oli, burri o latti delicati e rafforzanti del film idrolipidico, asciugata con delicatezza e senza frizioni, quindi idratata con prodotti ricchi ed emollienti (con lipidi epidermici) che abbiano anche potere “calmante”.

È consigliabile portare sempre con sé un prodotto lenitivo, per intervenire laddove se ne avvertisse il bisogno.

 

Farmagenius consiglia:

OLIO LAVANTE LIPIKAR LA ROCHE POSAY, olio corpo detergente, nutriente, re-lipidizzante, per pelli molto secche e sensibili. Adatto ad adulti e bambini.

 

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...